Numero verde: 800 553 800 / +39 0541 92 69 67 SanLeoWedding@gmail.com
  • English
Teatro matrimoni civili

Il Teatro dei matrimoni

San Leo Wedding

Il Palazzo Mediceo, con il suo Teatro dei Matrimoni, può essere utilizzato sia per la cerimonia con validità civile sia per il ricevimento di nozze. Un luogo curato e dotato di tutti i servizi utili alla buona riuscita di un matrimonio. Qualora si scegliesse di celebrare le nozze all’aperto, sul Giardino Belvedere, in caso di maltempo il Palazzo Mediceo potrà essere utilizzato come valida alternativa.

 

Celebrare il matrimonio nel Teatro dei Matrimoni è un’esperienza che comincia già per strada. Sì, perché arrivare nella piazza principale del borgo e ritrovarsi davanti questo palazzo di pietra, incastrato tra il Duomo e la Pieve e con sullo sfondo la Valle, è già un’esperienza unica.

Foto del Teatro dei Matrimoni

Ideale per il rito civile

Il Palazzo Mediceo di San Leo è stato edificato tra il 1517 e il 1523 allo scopo di ospitare il Governatore di San Leo e del Montefeltro su indicazione della grande Repubblica Fiorentina. Questa sua storia non viene citata a caso ma è utile per spiegare l’attuale aspetto di questa bellissima dimora posta nella piazza principale di San Leo.

Il Palazzo Mediceo, si caratterizza per il suo essere rinascimentale.

Tutte le stanze più importanti, quelle della rappresentanza, si trovano al pian terreno, arricchite dalla presenza di una corte centrale, come era in uso nelle più maestose residenze fiorentine. All’esterno, questa dimora, è ornata da cornicioni in pietra modanata, da un portale a tutto sesto e da finestre “imperlate” di arenaria locale.

 

Una piccola curiosità: lo stemma della Città di Firenze fa bella mostra di sé: il famoso giglio bianco che, a San Leo, è scolpito in una pietra che recita anche “1521”.

Il Giglio bianco simbolo della città di Firenze

Ma il Palazzo Mediceo e il Teatro dei Matrimoni non si caratterizzano solo per l’impronta fiorentina, ma anche per la traccia lasciata dalla presenza di Papa Giulio II della Rovere; infatti anche il suo stemma è presente (in copia) nella facciata.

Alla famiglia della Rovere è da attribuire l’ampliamento del palazzo, avvenuto tra la fine del ‘500 e la fine del ‘600, e la costruzione della sala del teatro che si caratterizza per la copertura a volta. Nel 1631 il palazzo divenne di proprietà della Chiesa e nel 1948 venne ampliato attraverso la costruzione di un piano superiore. Gli ultimi restauri si sono conclusi nel 1994.

Attualmente il Palazzo Mediceo ospita il Museo di Arte Sacra, l’Archivio storico, la Biblioteca, l’Ufficio Turistico e importanti mostre d’arte contemporanea.

Alcune informazioni utili: il Teatro dei Matrimoni è dotato di uno splendido pianoforte a mezza coda che può essere suonato gratuitamente per accompagnare la cerimonia civile ed eventualmente anche per il ricevimento.

Prenota una visita guidata

Vuoi valutare la location per il tuo matrimonio? Richiedi un sopralluogo.

Il Referente per i Matrimoni saprà illustrarti tutte le possibili soluzioni per le tue nozze e potrai entrare gratuitamente con la conferma che riceverai via mail.

Compila tutti i campi *

Il Palazzo Mediceo

e la Pieve Romanica *

* ricorda di regolare il volume

Piantina del Teatro

Caratteristiche del Teatro

Z

120 posti al coperto

Z

3 Sale per cerimonia e ricevimento

Z

2 Sale per la preparazione degli Sposi

Z

1 Pianoforte ad uso gratuito

Z

Possibilità di celebrare il rito simbolico sul Belvedere